Ecografia Tessuti Molli

Ecografia Tessuti MolliA cosa serve l’ecografia per i tessuti molli

Mediante un’ecografia ai tessuti molli è possibile disporre degli strumenti grafici ideali per procedere ad uno studio accurato ed efficace dei complessi presenti nell’area sottocutanea di tutti i principali distretti corporei. Tale metodica diagnostica può essere completata dalla funzione ecocolordoppler, che permette al medico deputato all’accertamento clinico di tracciare un bilancio esaustivo anche della vascolarizzazione degli organi esaminati e di scorgere la presenza di eventuali lesioni che possono riguardarli.

Per lo svolgimento di questo tipo di accertamento che, al pari di tutti gli altri esami di carattere ecografico, non è invasivo né doloroso, e non comporta alcun tipo di effetto collaterale, è necessario che il paziente si liberi di tutti i vestiti che coprono l’area oggetto dello studio clinico.

L’accertamento ecografico inerente i tessuti molli viene di solito prescritto con lo scopo di dare luogo ad uno studio preciso dei linfonodi benigni di natura reattiva o infiammatoria e di quelli neoplastici che possono svilupparsi nell’area inguinale ed ascellare ed in prossimità del collo. Questa metodica di indagine medica viene inoltre impiegata anche per l’identificazione e per la diagnosi di ernie inguinali, addominali, scrotali ed ombelicali.

Nella maggior parte dei casi, un medico tende a prescrivere un esame ecografico ai tessuti molli qualora si riscontrasse la presenza di una formazione espansiva di non meglio precisata natura: per esempio, l’ecografia dei tessuti molli viene consigliata a tutti i pazienti per i quali si rende opportuna un’accurata valutazione di tumefazioni superficiali di origine non traumatica. Caso tipico, per esempio, è quello dei lipomi superficiali, complessi benigni che tendono a formarsi sul tessuto adiposo e che richiedono l’asportazione chirurgica.

Quale sono le zone che interessano l’ecografia per i tessuti molli

Con la locuzione ‘’tessuti molli’’ si tende ad identificare in maniera particolare tutte le aree anatomiche che sono collocate sopra al sistema muscolare e sulla superficie degli organi addominali: scendendo più nel dettaglio, le zone maggiormente interessate da questa particolare metodica d’indagine clinica sono l’Epidermide, il Derma e l’Ipoderma: si tratta, in sostanza, di tutti e tre gli strati costitutivi della cute. Un chiaro esempio di aree del corpo frequentemente sottoposte a questo genere di accertamento sono le guance e la superficie della nuca.

E’ sempre consigliabile presentarsi presso lo studio medico all’interno del quale è stato prenotato il proprio accertamento portando con sé tutta la documentazione relativa agli esami svolti prima dell’ecografia: quest’accortezza, infatti, può permettere al medico di tracciare un quadro diagnostico più chiaro e completo e di impostare, di conseguenza, in maniera migliore e più precisa l’eventuale terapia che il paziente dovrà seguire per provvedere alla risoluzione dei problemi di salute eventualmente evidenziati dalla visita. Gli esami che solitamente vengono svolti propedeuticamente all’ecografia sono radiografie e lastre, le quali rappresentano anche un prezioso documento utile a valutare, se ripetute, il decorso subito dalla malattia.

Come si ci prepara ad un’ecografia per tessuti molli

Per procedere allo svolgimento di un’ecografia ai tessuti molli non è necessario sottoporsi ad una particolare trafila preparatoria: l’accertamento, infatti, non prevede che il paziente si trovi a digiuno, né che osservi un particolare regime calorico e alimentare nelle immediate vicinanze della prestazione.

Qual è il costo per un’ecografia per tessuti molli

Di solito, il costo di un’ecografia che interessi i tessuti molli di qualsiasi regione corporea è compreso tra la soglia dei 50 e quella degli 80 Euro. Naturalmente, questi riferimenti possono assumere variazioni anche parecchio significative a seconda che la prestazione venga svolta a pagamento o beneficiando delle agevolazioni previste dal piano sanitario nazionale: in questo caso, sottoponendosi ad un accertamento di tal tipo pagando il solo costo del ticket, è possibile ridurre l’ammontale del prezzo della prestazione sanitaria fino ai 56,15 Euro.

EcografiaPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o ParzialiPrezzo Esame Privato
Eco Addome Inferiore€ 52,02 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Addome Superiore€ 56,15 € 5,00 / € 0€ 55,00
Eco Addome Completo€ 56,15 € 5,00 / € 0€ 60,00
Eco Collo€ 48,41 € 5,00 / € 0€ 45,00
Eco Fegato-Milza - Pancreas€ 56,15 € 5,00 / € 0€ 55,00
Eco Ginecologica€ 52,02 € 5,00 / € 0€ 50,00
Ecografia Strutturale/Gravidanza (3° E 6° Mese)*NONO€ 150,00
Eco Mammaria€ 55,89 € 5,00 / € 0€ 55,00
Eco Muscolotendinea€ 48,41 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Pelvica€ 52,02 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Prostatica€ 52,02 € 5,00 / € 0€ 40,00
Eco Spalla€ 48,41 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Tessuti Molli€ 48,41 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Testicolare€ 50,99 € 5,00 / € 0€ 50,00
Eco Vescicale€ 52,02 € 5,00 / € 0€ 50,00
Ecocolordopler*NONOda € 70,00 a € 120,00
*Esami svolti solo in regime privato non in convenzione.

Ecografia tessuti molli a Caserta e provincia

Centro medico di assoluta eccellenza per l’esecuzione di tutte le prestazioni possibili legate al mondo della medicina ecografica, il Centro di Diagnostica per Immagini Medical Imaging di Polisanitaria Iodice rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per tutta l’area Meridionale d’Italia. Polisanitaria Iodice, infatti, è da oltre cinquant’anni una delle strutture più affermate per lo svolgimento di esami ecografici, grazie all’elevata preparazione del proprio personale e all’impiego dei macchinari più tecnologici, potenti ed affidabili oggi disponibili sul mercato. Ovviamente, all’interno dell’edificio casertano che ospita la clinica è possibile svolgere l’ecografia dei tessuti molli anche in regime di esenzione.

Prenotazione tessuti molli a Caserta e provincia

Per procedere alla prenotazione di un accertamento da svolgersi all’interno del centro di diagnostica per immagini di Polisanitaria Iodice, il pubblico dei pazienti ha a disposizione una linea telefonica raggiungibile contattando lo 0823 843087. Quanti possiedono una maggior dimestichezza con gli strumenti informatici e desiderano evitare le più o meno lunghe attese telefoniche, invece, possono scegliere di compilare in pochi istanti il form disponibile su questo sito web.

Ovviamente è infine possibile anche occuparsi della prenotazione di un accertamento ecografico anche recandosi direttamente presso l’edificio ubicato in Via Nazionale Appia, 28 a Curti, nel territorio di Caserta.

Tempi di attesa ecografia tessuti molli

Di solito, compatibilmente con il flusso di prenotazioni di accertamenti che pervengono presso Medical Imaging, non sono necessarie lunghe attese prima di poter prendere parte ad un esame precedentemente prenotato presso la struttura casertana del centro medico campano: in media, infatti, sono sufficienti da uno a tre giorni dal momento della prenotazione.

Ritiro ecografia tessuti molli

Per poter entrare in possesso di tutta la documentazione riassuntiva riferita ad un accertamento ecografico svolto presso Medical Imaging non è necessaria alcuna attesa: nella quasi totalità dei casi, infatti, è lo stesso medico preposto allo svolgimento dell’esame a consegnare il referto direttamente al paziente subito dopo la conclusione dello screening.

  • Internistica
  • Ginecologia
  • Ostetrica
  • Senologia
  • Organi Superficiali
  • Muscolo Scheletrica
  • Eco-Color-Doppler non mutuabili
  • Cardiologia
  • Pediatrica
  • Agoaspirati Ecoguidati non mutuabili