Visita Neurologica Caserta

Visita neurologica a Caserta - Medical ImagingLa tua visita neurologica a Caserta

La visita neurologica è una visita specialistica mirata alla valutazione e all’anamnesi dello stato del sistema nervoso, del sistema periferico somatico e del sistema nervoso periferico autonomo.

La visita con neurologo serve a comprendere la presenza di una disfunzione neurologica e alla diagnosi della stessa. Quando si necessita una visita neurologica a Caserta e provincia, è possibile fare riferimento al centro di diagnostica Medical Imaging, a Curti (Caserta).

Come si svolge una visita neurologica?

Una visita con neurologo prevede una anamnesi iniziale della storia clinica e familiare del paziente; dopo un primo colloquio verranno analizzati i sintomi che il soggetto presenta, eseguendo una serie di esami neurologici relativi alle funzioni simboliche (linguaggio, riconoscimento di oggetti, suoni e colori), allo stato mentale del paziente e allo stato di salute dei nervi. Spesso vengono valutati anche l’orientamento, i movimenti e l’equilibrio, nonché i riflessi e le reazioni agli stimoli visivi e epiteliali. In seguito il neurologo provvederà ad una diagnosi e stabilirà il percorso che il paziente dovrà seguire, come terapia clinica o ulteriori esami che possono essere l’elettroencefalogramma e l’elettromiografia.

L’esame neurologico non ha nessun tipo di controindicazione: il paziente, una volta terminata la visita, potrà riprendere le proprie attività quotidiane e tornare a casa in completa serenità.

Qual è la preparazione necessaria per una visita neurologica?

Non è necessaria una preparazione specifica relativa ad una visita neurologica. Il paziente dovrà solamente recarsi in sede, e, in caso di possesso di esami specifici precedentemente eseguiti, potrà presentarli al medico. La durata dell’esame neurologico non è molto lunga: generalmente, necessita di circa trenta minuti, ma a seconda dei casi potrebbe servire più tempo per delineare un quadro clinico perfetto.

Visita neurologica e MMSE

L’MMSS è un test di valutazione dei disturbi di tipo intellettivo o del sistema cognitivo. Viene utilizzato dai neurologi come strumento di indagine per soggetti affetti da demenza o da sindromi neurologiche di natura differente.

Il test presenta una serie di 30 domande dove vengono analizzare le diverse aree cognitive attraverso l’orientamento nello spazio e nel tempo, l’attenzione, il calcolo, il linguaggio, la prassi costruttiva e la rievocazione. In base al test viene assegnato dal neurologo un punteggio che servirà ad una diagnosi neurologica orientativa.

Questo test è stato creato sulla base dei sintomi di patologie come l’Alzheimer o il Parkinson, ma non è del tutto affidabile: un soggetto con un iniziale deterioramento cognitivo dotato però di un alto livello scolastico può comunque ottenere punteggi alti (più sono alti i punteggi e meno sarà il deterioramento cognitivo).

La visita neurologica pediatrica: in cosa consiste?

La visita neurologica pediatrica è una delle visite specialistiche che viene consigliata alle neomamme, per controllare se i riflessi e la coordinazione del piccolo si stiano sviluppando insieme al bambino.

Quando parliamo di neonati, la visita con neurologico pediatrico si svolge controllando i riflessi del bambino sdraiato su un lettino e sollevando gli arti. Il neurologo lascerà cadere gli arti e in base al livello di reazione del neonato, potrà elaborare l’anamnesi finale. La visita neurologica pediatrica è utile anche a verificare se il bambino muove gli arti in maniera corretta o se si mantiene in posizione eretta, come si relaziona con l’ambiente che lo circonda e se compie i movimenti adatti alla sua età.

Nei bambini più grandi, generalmente, l’accertamento neurologico-pediatrico prevede l’uso di un piccolo martello utile alla misurazione dei riflessi. Nel caso in cui il neurologo pediatra riscontri dei problemi, potranno essere richiesti ulteriori esami come TAC, risonanza magnetica o esame radiologico.

Qual è la preparazione necessaria per una visita neurologica pediatrica?

La visita con neurologo pediatrico non prevede nessuna preparazione ed è assolutamente indolore. Così come all’adulto, anche al bambino o all’adolescente verranno eseguiti una serie di accertamenti per verificare lo stato di salute che non causeranno controindicazioni nel piccolo paziente.

Quali sintomi richiedono una visita neurologica?

L’esame neurologico può essere richiesto dal medico di base quando il soggetto presenta alcuni di questi sintomi:

Visita neurologica per mal di testa e cefalea

Spesso viene consigliata una visita con neurologo quando nel soggetto sono presenti forti dolori alla testa. Le principali fonti di questi dolori possono essere cefalee primarie e secondarie, causate da possibili deficit neurologici. La diagnosi durante una visita neurologica per cefalea o mal di testa è effettuata grazie ad un’indagine strumentale che ne individua le cause e i fattori scatenanti. Le terapie consigliate possono prevedere o meno l’uso di farmaci, ma tra i suggerimenti più importanti sono sconsigliati i metodi fai da te, affidandosi sempre ad un neurologo specializzato, per non aggravare la situazione.

Visita neurologica per la sclerosi multipla

Ad oggi, non esiste un esame specifico per la diagnosi della sclerosi multipla: essa viene diagnosticata attraverso una serie di esami quali la visita neurologica, le analisi biologiche (sangue e liquido cerebrospinale) e strumentali (risonanza magnetica).

I risultati di questi test permettono una diagnosi definitiva per la sclerosi multipla, ma vanno interpretati attraverso una ricostruzione della storia clinica del paziente.

Visita neurologica per ansia

La visita neurologica può essere richiesta quando il soggetto presenta stati di ansia e di depressione. Insieme allo psicologo o allo psichiatra, si potrà delineare lo stato di salute del sistema neurologico del paziente, per meglio definire quale approccio attuare con esso.

L’esame neurologico per il rinnovo della patente

Tra gli esami necessari per conseguimento ed il rinnovo della patente di guida di soggetti affetti da patologie vi è anche quella neurologica, specialmente nei soggetti affetti da epilessia. I risultati della visita neurologica per il rinnovo della patente dovranno indicare il tipo di epilessia, la data dell’ultima crisi epilettica e la terapia che il soggetto sta conducendo.

Gli altri soggetti che richiedono questa visita per il rinnovo della patente sono coloro che hanno subito trauma cranico o coloro che hanno subito incidente stradale e i soggetti dal 60esimo anno di età (anche in assenza delle patologie precedentemente elencate).

Costo di una visita neurologica a Caserta presso Medical Imaging

Una visita dal neurologo a Caserta presso il centro Medical Imaging ha i seguenti costi:

  • Visita Neurologica € 80,00
  • Elettromiografia € 100,00
  • Superiori e inferiori € 150,00
  • Elettroencefalogramma € 80,00

Prenotazione visita neurologica a Caserta presso Medical Imaging

Per prenotare una visita neurologica presso Medical Imaging è possibile telefonare allo 0823.843087 dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 19:30, recarsi presso il centro in Via Nazionale Appia, 28 a Curti (Caserta) o attraverso il modulo di prenotazione online.

  • Elettroencefalogramma e Elettromiografia
  • Visita neurologica