Radiografia Piede (RX Piede)

rx piede - radiografia piede La radiografia del piede

La radiografia del piede ha ad oggetto le strutture morfologiche del piede (26 ossa divise nei tre gruppi di tarso, metatarso e falangi) e viene effettuata per la diagnosi e lo studio evolutivo di diverse patologie.
Si tratta di un’indagine assolutamente non dolorosa, non invasiva e, dato il ridotto tempo di esposizione ai raggi X, non pericolosa.

Medical Imaging Polisanitaria Iodice, nel proprio moderno centro diagnostico di Via Nazionale Appia 28 a Curti (Caserta), esegue questo esame avvalendosi della tecnologia di radiografia digitale. Il risultato è rappresentato da immagini radiografiche di qualità diagnostica nettamente superiore rispetto a quelle prodotte con la vecchia tecnologia analogica ed una più snella ed efficiente metodologia di archiviazione.

Al paziente viene consegnato un esame refertato memorizzato su supporto digitale (CD, DVD).

Le immagini radiografiche possono essere stampate anche su pellicola.

Perché si esegue la radiografia del piede?

La radiografia del piede viene comunemente eseguita per la diagnosi di fratture, per valutare il processo di guarigione dalle stesse o il decorso post operatorio di interventi per l’inserimento di protesi o altri dispositivi ortopedici.

Una radiografia del piede viene altresì prescritta per verificare la presenza di patologie tumorali o identificare processi degenerativi delle ossa e delle articolazioni (radiografia piede artrosico) o infiammatori (radiografia piede artritico). L’esame in oggetto, nonostante non sia d’elezione per lo studio di patologie tendinee, può essere utile ad identificare i segni indiretti dell’infortunio (calcificazioni).

Tra le patologie per le quali gli specialisti richiedono una radiografia del piede vi sono: alluce valgo, piede piatto, piede equino, piede torto congenito, etc.

Radiografia del piede: come ci si prepara

La radiografia del piede non richiede una preparazione particolare. Non è necessario digiunare né sospendere eventuali terapie farmacologiche in corso.
Ovviamente sarà richiesta la rimozione di gioielli o altri oggetti metallici dall’area di indagine per evitare disturbi alle immagini radiografiche.

Recandosi a sostenere l’esame occorre ricordarsi di portare con sé: le prescrizioni del proprio medico; la tessera sanitaria; gli esami precedenti per consentire eventuali confronti. Va sempre fatto presente al personale se è in corso (o si sospetta che sia in corso) una gravidanza ed ogni particolare della propria storia medico chirurgica.

Come si svolge una radiografia del piede

Per l’esecuzione di una radiografia del piede, solitamente, sono richiesti 5 minuti. Ovviamente, in presenza di diverse immagini o richieste particolari il tempo di esecuzione può aumentare.

Come per tutti gli esami radiografici, il paziente viene posto tra la parte dell’apparecchiatura che emette le radiazioni ionizzanti (sorgente di raggi X) e quella che, ricevendo i raggi, forma l’immagine radiografica (ricettore di raggi X).

In sostanza, l’immagine radiografica è la rappresentazione della diversa capacità tissutale di assorbire i raggi X. Quei tessuti che impediscono ai fotoni di raggiungere il ricettore verranno rappresentati in negativo, apparendo bianchi nella radiografia (es. le ossa). Viceversa, quei tessuti che oppongono resistenza decrescente ai fotoni verranno rappresentati in diverse gradazioni di grigio fino al nero.

Nell’esecuzione di una radiografia del piede le proiezioni richieste di solito sono tre: Rx Piede Dorso-Plantare (con paziente supino o seduto sul tavolo radiologico, ginocchio del piede interessato piegato e faccia plantare del piede interessato appoggiato sulla cassetta); Rx Piede Laterale (paziente supino; piede in posizione laterale, pianta del piede perpendicolare al rivelatore); Rx Piede obliqua (paziente supino o seduto sul tavolo radiologico, ginocchio del lato interessato piegato, faccia plantare del piede interessato appoggiato sulla cassetta, margine laterale del piede sollevato di 45°).

Il protocollo potrà ovviamente variare in considerazione della richiesta clinica specifica. Nel caso venga richiesta una radiografia del piede sotto carico, per esempio, il paziente sarà posto in posizione eretta.

Quanto costa una radiografia al piede

Quanto costa una radiografia al piede presso il centro diagnostico Medical Imaging Polisanitaria Iodice?

RX piede costo Convenzione ASL: € 37,87
RX piede costo Esenti Parziali: € 5,00
Radiografia piede costo Esenti Totali: € 0,00
Radiografia piede costo Esame Privato: € 25,00

A seguire uno schema con i costi dei principali esami di radiologia digitale eseguiti presso il centro diagnostico Medical Imaging:

RadiografiaPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o ParzialiPrezzo Esame Privato
Torace€ 35,50€ 5,00 / € 0€ 25,00
Cranio€ 42,21€ 5,00 / € 0€ 25,00
Ginocchio€ 41,17€ 5,00 / € 0€ 25,00
Cervicale€ 38,08€ 5,00 / € 0€ 25,00
Piede€ 37,87€ 5,00 / € 0€ 25,00
Diretta Renale€ 39,37€ 5,00 / € 0€ 25,00
Arcata Dentaria€ 40,66€ 5,00 / € 0€ 25,00

Tempi di attesa e ritiro di una radiografia del piede

Per una radiografia del piede da Medical Imaging Polisanitaria Iodice non sono previste liste di attesa. Il paziente potrà semplicemente recarsi presso il centro diagnostico, sito in Via Nazionale Appia 28 a Curti (Caserta), munito della relativa prescrizione e chiedere di eseguire l’esame.

L’esame refertato sarà disponibile per il ritiro entro un massimo di 30 minuti dall’esecuzione.

Domande frequenti sulla radiografia del piede

E’ possibile eseguire una radiografia del piede in gravidanza?
Qualora l’esame riguardi una paziente in stato di gravidanza il personale dovrà esserne tempestivamente informato, in modo da adottare tutte le precauzioni necessarie a proteggere la gestante ed il feto.

Medial Imaging effettua una radiografia del piede sotto carico?
Certamente, si tratta di un esame di routine che i nostri radiologi sono perfettamente in grado di eseguire.

La radiografia del piede è dolorosa o pericolosa?
Questo esame è totalmente indolore e, date le basse emissioni di radiazioni ionizzanti, non esistono controindicazioni alla sua esecuzione.

  • RX colonna cervicale
  • RX colonna toracica (dorsale)
  • RX colonna completa s.c.
  • RX colonna lombosacrale
  • RX completa del tubo digerente
  • Urografia endovenosa
  • RX addome
  • RX gomito e avambraccio
  • RX bacino
  • RX piede e caviglia
  • RX dei tessuti molli della faccia, del capo e del collo
  • Tomografia articolazione tempomandibolare basale bilaterale
  • Tomografia articolazione temporomandibolare bilaterale
  • RX esofago con MDC
  • RX dell’età ossea (polso)
  • Localizzazione radiologica di corpo estraneo
  • Radiologia del bacino, pelvi e anca
  • RX piede e caviglia Isterosalpingografia
  • RX tomografia renale
  • RX apparato urinario o D.R.V.
  • RX scheletro in toto
  • Ortopantomografia
  • RX del cranio e dei seni paranasali
  • RX coste, sterno e clavicola
  • RX torace
  • RX trachea
  • Cistografia
  • Clisma opaco con singolo o doppio contrasto
  • Mammografia digitale
  • RX del rachide in toto
  • RX delle arcate dentarie
  • Ortopantomografia digitale
  • RX spalla + arto superiore
  • RX polso e mano
  • RX femore, ginocchio e gamba
  • Stratigrafia ossea
  • RX di esofogo, stomaco, duodeno e colon con contrasto
  • Stratigrafia renale
  • Tomografia dell’articolazione temporomandibolare basale e dinamica
  • Uretrografia
  • Urografia
  • RX digitale in toto
  • Radiografia piede sotto carico
  • Radiografia piede per alluce valgo
  • Radiografia piede piatto
  • Radiografia piede destro
  • Radiografia piede equino
  • Radiografia piede sinistro
  • Radiografia piede artrosico
  • Radiografie del piede torto congenito