Risonanza Magnetica Cervicale

immagine risonanza magnetica cervicaleRisonanza Magnetica Cervicale cos’è

Esame diagnostico non invasivo che interessa la parte più elevata della colonna vertebrale. La risonanza magnetica al rachide cervicale viene eseguita con lo scopo di verificare il corretto stato di salute delle 7 vertebre posizionate nella parte posteriore del collo, in corrispondenza della nuca.

La risonanza magnetica della colonna cervicale è prescritta quando il paziente denuncia frequenti dolori al collo e alla testa non imputabili ad un trauma diretto: sono svariate, infatti, le patologie legate a questa particolare area del collo ed alcune di queste hanno una dirompenza tale da ostacolarne in maniera quasi invalidante i movimenti.

Caso tipico che richiede lo svolgimento di questo genere di esame è quello del trauma diretto, spesso figlio di condizioni particolari, come un tamponamento in auto: quando si subisce un incidente nel quale il proprio veicolo viene speronato da dietro, infatti, tra i classici effetti resi possibili dal ‘’colpo di frusta’’, sono numerosi proprio i traumi che interessano la zona cervicale.

Risonanza magnetica cervicale cosa evidenzia

Risonanza magnetica cervicale: cosa si vede? La RM cervicale permette di ottenere immagini piuttosto dettagliate della colonna vertebrale, dei dischi, del midollo e le vertebre del tratto cervicale senza sottoporre il paziente all’esposizione di radiazioni ionizzanti.

La precisione di tal tipo di accertamento si esplica anche in peculiari contesti diagnostici: la risonanza magnetica cervicale per sclerosi multipla, per esempio, permette di accorgersi per tempo dell’insorgere di questa malattia e, di conseguenza, di anticipare il più possibile l’attuazione di tutte le cure necessarie a combatterla.

Più di frequente, l’esame evidenzia anche l’eventuale presenza di un’ernia cervicale, spesso fonte primaria del dolore e delle difficoltà di movimento da essa implicate.

Risonanza magnetica cervicale come si fa

L’esame RM che interessa la zona cervicale si svolge mediante l’uso di un apposito scanner di forma concava, posizionato in prossimità del lettino: al paziente viene richiesto di sdraiarsi e di introdurre il capo all’interno del tunnel nel quale lo scanner, in circa 30 minuti, elabora le immagini che permettono, in una seconda fase, la diagnosi.

Risonanza magnetica cervicale aperta

Per alleviare il senso di disagio proprio di quanti soffrono di claustrofobia e per rendere più agevole la sottoposizione di bambini, anziani e pazienti in sovrappeso all’esame, la soluzione è la risonanza magnetica aperta per rachide cervicale: in questo caso, infatti, l’accertamento si svolge mediante l’impiego di macchinari dotati di un scanner in grado di elaborare le immagini necessarie all’indagine clinica senza costringere il paziente a rimanere lungamente all’interno dello spazio chiuso rappresentato dalla concavità dello scanner.

Presso il centro diagnostico Medical Imaging è disponibile un macchinario di ultimissima generazione per l’esecuzione della risonanza magnetica aperta.

Risonanza magnetica rachide cervicale con contrasto

Come avviene anche per altri esami diagnostici dello stesso tipo, la risonanza magnetica cervicale con contrasto permette di identificare in maniera più agevole le eventuali patologie che interessano l’area del corpo oggetto dell’indagine medica, mediante l’iniezione endovena di un liquido di contrasto paramagnetico.

Risonanza magnetica cervicale durata

I pazienti più ansiosi, al pari di tutti coloro i quali non hanno mai avuto la necessità di sottoporsi ad un esame radiologico così approfondito, tendono spesso a porre ai medici la stessa domanda: una risonanza magnetica cervicale quanto dura?

L’esame, nonostante la sua natura tutt’altro che invasiva, richiede innegabilmente un discreto impiego di tempo affinché possa essere svolto nella maniera più precisa e dettagliata: fornire delle indicazioni oggettive per indicare la corretta durata dell’intervento è impossibile, in quanto la rapidità delle operazioni è spesso dipendente dal livello di collaborazione offerto dal paziente. Ciononostante, si può dire con una discreta dose di precisione che, mediamente, un buon esame RM cervicale dura dai 20 ai 30 minuti.

Risonanza magnetica rachide cervicale: preparazione

L’accertamento non richiede, di norma, alcuna preparazione specifica.

I soggetti allergici possono avere qualche problema nel caso di iniezione del mezzo di contrasto. In ragione di ciò dovranno sempre avvertire il personale, che procederà secondo i protocolli definiti per i casi specifici.

I pazienti portatori di protesi metalliche, di pacemaker e di altri dispositivi clinici in grado di interferire con il campo magnetico delle apparecchiature RM non possono sottoporsi all’esame.

Rischi della risonanza magnetica alla colonna cervicale

Per quanto riguarda i soggetti allergici ed i portatori di pacemaker e protesi metalliche mobili abbiamo già detto nel paragrafo precedente. Per quanto riguarda l’esecuzione dell’esame in stato di gravidanza, fermo restando la necessita delle pazienti in corso o presunto stato di gravidanza di avvertire il personale, sebbene non siano emessa radiazioni ionizzanti e non siano state evidenziate complicanze nel caso di esami eseguiti a ad intensità inferiore ai 2 tesla, si preferisce non sottoporre le donne nei primi tre mesi di gravidanza a risonanza magnetica.

Tipologie di risonanza magnetica cervicale eseguita da Medical Imaging

Il Centro Diagnostico Medical Imaging Polisanitaria Iodice offre ai propri pazienti le migliori tecnologie e i più avanzati macchinari per l’esecuzione di esami di risonanza magnetica. All’interno della struttura casertana, infatti, si impiegano macchinari Hitachi 0.4 T Lucent realizzati per la risonanza magnetica dell’encefalo e del rachide cervicale e in grado di garantire un livello di dettaglio dell’immagine sopra la media.

Tali apparecchiature per RM a cielo aperto, vengono inoltre impiegate tanto per la risonanza magnetica cranio e cervicale quanto per numerosi altri esami radiologici dello stesso genere.

Risonanza magnetica cervicale costo

Una risonanza magnetica al rachide cervicale eseguita in convenzione ha un costo di € 56,15. Per completezza di informazione, riportiamo di seguito i costi dei principali esami di RMN.

Risonanza MagneticaPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o Parziali
Ginocchio € 56,15€ 5,00 / € 0
Encefalo€ 56,15€ 5,00 / € 0
Colargio RM€ 56,15 € 5,00 / € 0
Cervicale€ 56,15 € 5,00 / € 0
Cranio con mezzo di contrasto*€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 / € 0
Addome con mezzo di contrasto*€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 / € 0
* Tutti gli esami con mezzo di contrasto prevedono un costo anestesia di € 26,00.

Risonanza magnetica cervicale a Caserta e provincia

Fin dal 1960 il Centro Diagnostico Medical Imaging è in assoluto uno dei più importanti per i pazienti di tutta la Campania che necessitano di una risonanza magnetica della colonna cervicale o di qualsiasi altro tipo di esame diagnostico. La struttura si trova in Via Nazionale Appia, 28 a Curti , facilmente raggiungibile dall’uscita autostradale Caserta Nord.

Prenotazione risonanza magnetica cervicale a Caserta e provincia

Per prenotare una risonanza magnetica al rachide cervicale presso la Medical Imaging è possibile telefonare al numero 0823 843087, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13 e dalle 14,30 alle 19,30. In alternativa è disponibile anche un servizio di prenotazione online a questa pagina.

La prenotazione può avvenire inoltre anche all’interno della sede del centro medico, ubicata in Via Nazionale Appia, 28 a Curti (Caserta).

Tempi di attesa rmn cervicale

I tempi di attesa necessari per usufruire della prestazione medica richiesta variano solitamente da 1 a 3 giorni.

Ritiro referto rmn cervicale aperta

Il ritiro dell’esame può avvenire immediatamente dopo la sua esecuzione. Per la lettura dei referti sono invece richieste dalle 24 alle 48 ore.

  • Encefalo con e senza MDC
  • Muscolo Scheletrica con e senza MDC
  • Rachide con e senza MDC
  • Oro-Faringe con e senza MDC
  • Collo con e senza MDC
  • Colangiografia con e senza MDC
  • Addome con e senza MDC
  • Pelvi con e senza MDC