TAC cranioCos’ è la TAC al cranio

La TAC del cranio è uno dei principali strumenti diagnostici impiegati dai medici per monitorare lo stato di salute di tutti i complessi collocati in questo particolare distretto corporeo. La Tac al cranio, infatti, permette di effettuare precisi rilevamenti riguardanti il cervello, i seni paranasali, le orbite e l’intera struttura ossea e sanguigna.

La Tomografia Assiale Computerizzata, locuzione sottesa dall’acronimo TAC, rappresenta una scansione assiale di un distretto corporeo mediante l’utilizzo di una tecnica indolore e non invasiva. In particolare, si ricorre alla TAC del cranio per ottenere immagini più dettagliate e precise rispetto a quelle che è possibile elaborare mediante una più semplice radiografia.

A cosa serve la TAC al cranio?

Si ricorre allo svolgimento di una TAC in tutte quelle circostanze nelle quali si necessita di ricavare dall’accertamento delle immagini più chiare e definite rispetto a quelle ottenibili con una radiografia. Con le immagini elaborate dai macchinari utilizzati per lo svolgimento di una TAC, dunque, risulta possibile per il medico preposto all’esecuzione dell’accertamento clinico rintracciare degli elementi in grado di confermare o smentire un eventuale quesito diagnostico relativo alla presenza nel cranio di tumori, ictus, emorragie, infezioni, malformazioni congenite, anomalie ossee, accumulo di liquidi e lesioni in genere.

Un medico può scegliere di prescrivere al proprio paziente una TAC del cranio nel caso in cui questi palesasse una sintomatologia specifica non attribuibile ad una ben precisa causa apparente. Nel novero di sintomi sufficienti a far scaturire la necessità di procedere ad una TAC, anche in 3D, del cranio, rientrano svenimenti, emicrania, perdita progressiva o repentina dell’udito, riduzione della vista, alterazioni di tipo comportamentale, difficoltà nel linguaggio.

Come si fa e cosa evidenzia la tac al cranio

Le apparecchiature utilizzate per l’esecuzione di una tac al cranio permettono di acquisire una serie di immagini piuttosto dettagliate di questo distretto corporeo, rielaborandole, anche in formato tridimensionale per agevolare il medico nel tracciare un quadro diagnostico esaustivo.

Per effettuare correttamente questo particolare accertamento è necessario far sdraiare il paziente su un lettino ed introdurlo all’interno di uno scanner concavo che, ruotando intorno alla testa, effettua tutti i rilevamenti necessari. Durante l’accertamento il paziente deve rimanere perfettamente immobile e privarsi di eventuali collane o catene, che, di solito, ostacolano il lavoro eseguito dai macchinari utilizzati per la TAC.

Questo tipo di indagine è funzionale anche nel processo di diagnosi oncologica e può essere particolarmente utile poiché una Tac al cranio evidenzia in maniera precisa eventuali problemi da diagnosticare, in modo da decidere le successive procedure come una biopsia o un intervento chirurgico.

Pericolosità della Tac al cranio

L’unico elemento in grado di rendere la TAC al cranio relativamente pericolosa per la salute del paziente è l’impiego di radiazioni ionizzanti. Proprio per questo motivo si tende, nella maggior parte dei casi, a non prescrivere questa particolare prestazione medica alle donne in gravidanza e ai bambini.

Per quali esami è utile la TAC al cranio

Come già anticipato, la TAC al cranio è fondamentale per la diagnosi di un tumore: proprio nell’ampio contesto rappresentato dal settore oncologico, l’accertamento tramite TAC rappresenta un utilissimo strumento per verificare anche gli eventuali sviluppi conseguenti ad un ciclo di chemioterapia o a un trattamento radioterapeutico.

La TAC al cranio e al massiccio facciale è inoltre un prezioso strumento anche per la diagnosi di patologie meno gravi, come la sinusite.

TAC al cranio con mezzo di contrasto

La TAC al cranio può essere eseguita con o senza mezzo di contrasto: la TAC al cranio con mdc permette di analizzare in maniera scrupolosa e dettagliata la qualità e la natura del flusso ematico relativo all’area del corpo oggetto dello screening e, di conseguenza, di raccogliere un numero ancor più abbondante d’informazioni funzionali alla diagnosi.

TAC al cranio-encefalo: a cosa serve e cosa mostra

La TAC del cranio o dell’encefalo rappresenta, di prassi, uno dei primi approcci funzionali al trattamento della maggior parte delle patologie e dei disturbi che possono interessare il cervello. Nel caso d’ictus, ad esempio, questa metodica d’indagine consente di distinguere un’ischemia da un’emorragia e, quindi, anche di definire con maggior precisione il percorso terapeutico da assegnare al paziente.

Naturalmente, la TAC al cranio o all’encefalo è prescritta anche per effettuare uno studio dettagliato relativo a masse tumorali primitive presenti nel cervello e per l’individuazione di metastasi. La TAC al cranio o all’encefalo con o senza contrasto è inoltre fondamentale per la diagnosi di patologie infettive ed infiammatorie.

Costo TAC al cranio a Caserta presso Medical Imaging

Il costo di una Tac al cranio a Caserta, presso il centro Medical Imaging varia secondo il tipo di esame richiesto dal paziente: per la Tac al cranio il costo è di €56,15 in convenzione (ticket) oppure €70 se si richiede un esame privato. Per i pazienti dotati di esenzione totale il costo è di €0, mentre per coloro dotati di esenzione parziale il costo è di €5,00.

TACPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o ParzialiPrezzo Esame Privato
Addome completo con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 166,00
Cervicale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Cranio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Dorsale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Ginocchio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Lombosacrale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Spalla€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
TAC Cone Beam Dentalscan€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 65,00
Torace con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 126,00
Colonscopia Virtuale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 150,00

Prenotazione TAC al cranio Caserta

La prenotazione di un qualsiasi accertamento da svolgersi presso il centro diagnostico Medical Imaging, è sufficiente recarsi in sede, in Via Nazionale Appia, 28 a Curti (Caserta).

È possibile procedere alla prenotazione anche telefonando allo 0823 843087 dal lunedì al venerdì o compilando il modulo di prenotazione online.

Attesa e ritiro TAC al cranio

In seguito alla prenotazione, è sufficiente un periodo di attesa compreso tra uno e due giorni per poter prendere parte all’esame richiesto. Non è necessario attendere molto per il ritiro dei referti: di prassi, infatti, tutta la documentazione relativa alle prestazioni erogate dal personale medico di Medical Imaging viene consegnata al paziente al massimo dopo due giorni dalla conclusione dell’accertamento.

  • TC del capo
  • TC del massiccio facciale
  • TC dell’orecchio
  • TC del collo
  • TC della laringe
  • TC torace con MDC
  • TC renale
  • TC addome superiore
  • TC addome inferiore
  • TC addome completo
  • TC colonna C.L.D.
  • TC bacino
  • Arco TC (spalla, gomito e ginocchio)
  • Uro-TC
  • TC del capo con MDC
  • TC arcate dentarie (dental-scan)
  • TC dell’orecchio con MDC
  • TC del collo con MDC
  • TC torace
  • Angio TC arti inferiori
  • TC renale con MDC
  • TC addome superiore con MDC
  • TC addome inferiore con MDC
  • TC addome completo con MDC
  • TC arto superiore
  • TC arto inferiore
  • Angio-TC (con ricostruzione MPR/3D)
  • Broncoscopia Virtuale