TAC DorsaleCos’ è la TAC dorsale

La Tomografia Assiale Computerizzata è uno degli esami più utilizzati allo scopo di studiare tutte le componenti, sia ossee che discali, dell’intera colonna vertebrale.

In particolare, mediante l’ausilio degli strumenti tecnologici impiegati per la TAC al Rachide Dorsale, è possibile individuare presenza e proporzioni di patologie quali protrusioni discali ed ernie, ma anche valutare l’entità di eventuali lesioni, fratture, malformazioni o angiomi.

Rispetto alla risonanza magnetica, la TAC Dorsale offre immagini leggermente meno definite solo di alcuni complessi specifici, come i muscoli, i legamenti, i nervi e la maggior parte dei tessuti molli collocati nelle sezioni paravertebrali della colonna.

Tutti i dati captati in sede di TAC Dorsale, sono rielaborati da un apposito calcolatore, che li commuta in immagini a due o a tre dimensioni: durante una TC, infatti, il corpo del paziente viene sottoposto ad uno screening che analizza la sezione interessata dall’esame con proiezioni alternate sulla base di diversi piani assiali. Questo metodo di analisi permette di compiere rilevamenti piuttosto precisi e di ricavare dall’accertamento un numero d’informazioni sufficiente alla diagnosi di una gamma di patologie piuttosto estesa.

A differenza della radiologia classica, che fornisce immagini bidimensionali dell’area oggetto di analisi clinica, con la TAC al Rachide Dorsale è possibile, dunque, permettere al medico preposto ad occuparsi della diagnosi di analizzare il caso clinico sulla base di immagini più dettagliate e precise, elaborate da prospettive differenti che consentono di fare luce su elementi invisibili con l’impiego di tecniche diverse.

Anche al cospetto della Risonanza Magnetica, comunque sufficiente a ricavare immagini piuttosto esaustive e definite di tutti i complessi esaminati, la TAC Dorsale assicura un livello di dettaglio comunque elevato, grazie all’impiego dei Raggi X, che, per contro, sono forieri di maggiori controindicazioni.

Proprio per questo motivo, con l’intento di evitare ai soggetti clinici più delicati una sottoposizione inopportuna ai rischi provocati dai Raggi X, in tutti i casi nei quali è possibile fare a meno della TAC, si ricorre alla Risonanza Magnetica per il trattamento di bambini particolarmente piccoli e di donne in attesa.

Cosa analizza la TAC dorsale

I tratti della colonna vertebrale che possono essere esaminati mediante l’impiego di una TAC sono quello lombosacrale, quello toracico e quello cervicale.

Come viene eseguita la TAC dorsale

La Tac dorsale si esegue facendo accomodare il paziente su un lettino in posizione supina, con le braccia distese verso l’alto.

La tecnica di ottenimento delle immagini è adattata, di volta in volta, ad ogni singolo paziente, sulla base di parametri mutevoli come l’età, il peso e la corporatura di ogni specifico caso clinico.

È opportuno sottolineare che, in sede di accertamento, più è elevata l’esposizione del paziente e, di solito, più chiare risultano di conseguenza le immagini ricavate dall’accertamento. Naturalmente, però, la logica che guida tutti gli operatori medici deputati allo svolgimento di questo tipo di accertamento, è quella che prevede di tracciare una diagnosi facendo uso della più bassa esposizione possibile ai raggi X: solitamente, infatti, anche immagini nelle quali il rapporto rumore/segnale non sono perfette, sono comunque sufficienti a definire un quadro clinico del tutto attendibile e veritiero.

Quanto dura una TAC Dorsale

Una TAC Dorsale ha una durata media di circa 5/10 minuti.

Preparazione alla TAC Dorsale

Nel caso in cui l’accertamento preveda l’assunzione del mezzo di contrasto, è necessario effettuare gli esami del sangue completi di glicemia e creatinina al massimo 3 mesi prima della TAC Dorsale.

Quali sono le controindicazioni di una Tac Dorsale?

Le controindicazioni della TAC Dorsale riguardano la sottoposizione ai raggi X: pur non comportando effetti collaterali visibili o immediatamente invalidanti, le radiazioni sono, infatti, potenzialmente dannose per i soggetti clinici più delicati. Qualora sia necessario l’impiego del mezzo di contrasto in soggetti allergici, va effettuata adeguata terapia desensibilizzante.

Quando richiedere una TAC dorsale

Quando si effettua una TAC dorsale funzionale a fare luce sul sospetto relativo ad un’ernia discale si è soliti impiegare un filtro di acquisizione adatto ad evidenziare al contempo sia il disco intersomatico, i muscoli paravertebrali, le radici nervose e le ossa, sia i tessuti parenchimatosi. Di conseguenza, con l’ausilio di questa tecnica, è possibile tracciare i contorni di una diagnosi di un’eventuale patologia di natura spondiloartrosica, che, nella maggior parte dei casi, risulta associata anche ad un patologia discale.

Costo TAC dorsale a Caserta

Il costo di una tac dorsale presso il centro Medical Imaging, a Curti (Caserta) è di
€56,15 in regime di convenzione (ossia tramite ticket), mentre per chi richiederà un esame privato, il costo è di €70,00. Nel caso il paziente abbia l’esenzione totale, il costo della Tac dorsale è pari a zero, mentre coloro dotati di esenzione parziale dovranno pagare €5,00.

TACPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o ParzialiPrezzo Esame Privato
Addome completo con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 166,00
Cervicale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Cranio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Dorsale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Ginocchio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Lombosacrale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Spalla€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
TAC Cone Beam Dentalscan€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 65,00
Torace con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 126,00
Colonscopia Virtuale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 150,00

Prenotazione TAC dorsale a Caserta

La prenotazione di un esame da eseguire presso il cento di diagnostica Medical Imaging può avvenire telefonicamente, componendo lo 0823 843087 dal lunedì al venerdì, compilando il modulo di prenotazione online, o recandosi fisicamente presso la sede di Via Nazionale Appia, 28 a Curti (Caserta). L’attesa per l’esecuzione dell’esame può variare da uno a massimo tre giorni.

Ritiro TAC dorsale

Per il ritiro del referto sono necessari al massimo due giorni dalla data di esecuzione dell’esame.

  • TC del capo
  • TC del massiccio facciale
  • TC dell’orecchio
  • TC del collo
  • TC della laringe
  • TC torace con MDC
  • TC renale
  • TC addome superiore
  • TC addome inferiore
  • TC addome completo
  • TC colonna C.L.D.
  • TC bacino
  • Arco TC (spalla, gomito e ginocchio)
  • Uro-TC
  • TC del capo con MDC
  • TC arcate dentarie (dental-scan)
  • TC dell’orecchio con MDC
  • TC del collo con MDC
  • TC torace
  • Angio TC arti inferiori
  • TC renale con MDC
  • TC addome superiore con MDC
  • TC addome inferiore con MDC
  • TC addome completo con MDC
  • TC arto superiore
  • TC arto inferiore
  • Angio-TC (con ricostruzione MPR/3D)
  • Broncoscopia Virtuale