TAC SpallaCos’è la TAC alla spalla?

La finalità che sostanzia la richiesta, da parte di un medico curante, di sottoporre il proprio paziente ad una TAC alla spalla è quella di fare luce sulla possibile presenza, nel distretto corporeo in questione, di eventuali patologie, specie di origine muscolare, ossea, ed articolare, che coinvolgano questa particolare parte del corpo.
La spalla, infatti, è particolarmente sottoposta, nella vita di tutti i giorni, ad una lunga serie di sollecitazioni, che comportano, con il trascorrere del tempo, la possibilità di far scaturire, strappi, dolori articolari e lesioni anche parecchio dolorose ed invalidanti.

Quanto dura e come si svolge una TAC alla spalla

Per effettuare una TAC alla spalla è sufficiente prestare un livello di collaborazione minimo al proprio medico, sforzandosi di rimanere totalmente immobili durante tutto lo svolgimento dell’accertamento medico, che ha una durata media che di solito si contiene entro i 5-10 minuti al massimo.

Per l’esecuzione di questa particolare prestazione medica, si è soliti impiegare macchinari particolarmente evoluti, dotati di uno scanner girevole e di una serie di elaboratori che convertono i dati ricavati durante la scansione, in immagini parecchio dettagliate, spesso anche assemblabili in tre dimensioni.

Per sottoporsi ad una TAC è sufficiente stendersi su un lettino che, in una seconda fase, viene fatto scivolare all’interno di un macchinario dalla forma concava che ricorda vagamente quella di una lavatrice: all’interno del dispositivo, lo scanner mobile gira intorno al distretto corporeo del paziente da sottoporre ad analisi clinica, elaborando tutti i dati necessari all’esecuzione della diagnosi.

L’impiego di questa tecnica permette di individuare con relativa facilità tutte le eventuali patologie che possono coinvolgere questa particolare sezione del corpo, agevolando così il lavoro di diagnosi e rendendo la TAC alla spalla uno dei principali strumenti diagnostici oggi in possesso dei medici per il rilevamento estemporaneo di informazioni precise sulle quali lavorare.

Quali sono gli effetti collaterali della TAC alla spalla

Sottoporsi ad una TAC non causa dolore e non provoca particolari effetti collaterali, tanto che, alla conclusione della visita specialistica, il paziente può riprendere le sue normali attività quotidiane senza patire alcun tipo di conseguenza visibile.

Per lo svolgimento di questo particolare accertamento diagnostico, però, si fa regolarmente uso di raggi X, che permettono di realizzare immagini parecchio accurate e definite anche di distretti corporei particolarmente complessi da analizzare.

Cos’è la Artro TAC alla spalla?

L’artro TAC della spalla è un accertamento diagnostico ancor più specifico che, mediante l’iniezione intra articolare del liquido di contrasto, permette di ottenere delle immagini parecchio elaborate, costituite su tre piani assiali, del distretto corporeo coinvolto dall’accertamento. Particolare attenzione, in questo contesto, viene inoltre riservata allo studio di tutti gli elementi fibrocartilaginei della spalla, speso particolarmente intaccati dall’usura delle mansioni quotidiane alle quali si è soliti sottoporsi.

Il ricorso alla TAC risulta particolarmente proficuo per tracciare un bilancio utile a sancire l’opportunità di intervenire chirurgicamente e per valutare adeguatamente tutte le lesioni che interessino i labbri glenoidei.

Al pari della normale TAC alla spalla, anche l’Artro TAC non comporta effetti collaterali e permette ai pazienti di dedicarsi senza problemi alle proprie mansioni quotidiane una volta concluso l’accertamento diagnostico.

Sia per la TAC che per l’Artro TAC non sono previste norme di preparazione particolarmente complesse: per garantire il buon esito dell’esame è fondamentale avere l’accortezza di spogliare l’area sottoposta allo screening.

Cos’è la TAC alla spalla con metodo Pico?

Allo scopo di esaminare in maniera dettagliata lo stato di salute di questo distretto corporeo si ricorre in maniera piuttosto frequente alla TAC alla spalla con metodo Pico: questa particolare tecnica diagnostica permette ai chirurghi ortopedici il trattamento efficace di pazienti che soffrono d’instabilità cronica, conseguenza spesso dettata da un difetto glenoideo che comporta lassità legamentosa e generale senso di disequilibrio.

br>
Questo particolare accertamento consente di valutare se sussistano gli estremi per ricorrere alla sala operatoria, identificando di conseguenza anche la modalità più adeguata a risolvere chirurgicamente tale problema.

Naturalmente questo genere di esami può essere svolto anche dal qualificato personale di Medical Imaging, Centro di Diagnostica per Immagini di Polisanitaria Iodice, presso Curti (Caserta).

Costo TAC spalla a Caserta

Come tutti gli esami che è possibile svolgere presso il centro Medical Imaging, i pazienti dotati di esenzione totale non dovranno pagare la TAC. Per coloro invece, dotati di esenzione parziale il costo è di €5,00.

Per i pazienti che sceglieranno la convenzione tramite ticket, il costo della TAC alla spalla è di €56,15, mentre per coloro che preferiranno effettuare l’esame privatamente, il costo è di €70,00.

TACPrezzo Convenzionato ASLPrezzo ASL Esenti Totali o ParzialiPrezzo Esame Privato
Addome completo con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 166,00
Cervicale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Cranio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Dorsale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Ginocchio€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Lombosacrale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
Spalla€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 70,00
TAC Cone Beam Dentalscan€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 65,00
Torace con MDC€ 56,15 + € 26,00€ 5,00 € / € 0€ 126,00
Colonscopia Virtuale€ 56,15€ 5,00 € / € 0€ 150,00

Prenotazione TAC spalla presso Medical Imaging Caserta

Per prenotare una TAC alla spalla presso Medical Imaging è possibile interagire con il personale amministrativo direttamente presso la sede di Via Nazionale Appia, 28 a Curti, Caserta. In alternativa, è possibile prenotare il proprio accertamento in maniera ancora più comoda, telefonando allo 0823 843087 o compilando l’apposito modulo di prenotazione online.

Ritiro TAC spalla

Come per tutti gli esami TAC eseguiti nel centro diagnostico Medical Imaging, il ritiro del referto avviene dopo 2 giorni dalla sua conclusione.

  • TC del capo
  • TC del massiccio facciale
  • TC dell’orecchio
  • TC del collo
  • TC della laringe
  • TC torace con MDC
  • TC renale
  • TC addome superiore
  • TC addome inferiore
  • TC addome completo
  • TC colonna C.L.D.
  • TC bacino
  • Arco TC (spalla, gomito e ginocchio)
  • Uro-TC
  • TC del capo con MDC
  • TC arcate dentarie (dental-scan)
  • TC dell’orecchio con MDC
  • TC del collo con MDC
  • TC torace
  • Angio TC arti inferiori
  • TC renale con MDC
  • TC addome superiore con MDC
  • TC addome inferiore con MDC
  • TC addome completo con MDC
  • TC arto superiore
  • TC arto inferiore
  • Angio-TC (con ricostruzione MPR/3D)
  • Broncoscopia Virtuale