Redatta in conformità:

  • decreto del presidente del consiglio dei ministri 19 maggio 1995 “schema di riferimento per il settore sanitario della carta dei servizi”
  • linee guida N. 2/1995 – ministero della sanità “attuazione della carta dei servizi del servizio sanitario nazionale”
  • circolare del ministero della sanità prot. n. 100/scps/21.12833 del 30 settembre 1995 “adozione della carta dei servizi sanitari”
  • Deliberazione Regione Campania n. 369 del 23 marzo 2010 – LINEE GUIDA PER LA CARTA DEI SERVIZI SANITARI

Redatta in consultazione con le associazioni di categoria e associazioni di tutela degli utenti.

RedazioneControlloApprovazione
Direttore Amministrativo
Dott. Luigi Iodice
Direttore Sanitario
Dott.ssa Delfina Iodice
Legale Rappresentante
Dott.ssa Delfina Iodice

Indice delle sezioni della carta dei servizi

1. Prefazione

La “Carta dei Servizi” rappresenta una tappa importante per rendere trasparenti, condivisi e praticati alcuni principi-guida che scaturiscono dalla storia della Polisanitaria Iodice S.p.A. e dalla esperienza professionale delle persone che operano al suo interno.

La Carta dei servizi è uno strumento di comunicazione e di mediazione tra la Polisanitaria Iodice S.p.A. ed i suoi utenti inteso ad offrire una visione generale dei servizi offerti, della propria organizzazione interna e del proprio funzionamento.

La Carta dei servizi rappresenta per la Polisanitaria Iodice S.p.A. un obbligo di trasparenza verso i cittadini, una garanzia di chiarezza ed una corretta informazione su quello che si è in grado di offrire. Essa è ispirata ai principi dell’uguaglianza, dell’imparzialità, del diritto di scelta, del diritto alla riservatezza, della partecipazione, dell’efficienza, dell’efficacia, della qualità e della continuità.

La Direzione ha adottato la presente Carta dei Servizi dopo un ampio processo di discussione, di elaborazione e di condivisione, con l’obiettivo primario di promuovere il benessere della persona e di soddisfare il bisogno di salute, nel rispetto dell’integrità fisica, psichica e sociale.

In queste pagine, così come sul portale web della struttura, sono descritti, in modo semplice e lineare, le prestazioni offerte, gli impegni assunti, gli standard e le procedure per facilitare l’accesso ai servizi erogati.

Sin dall’inizio il principio su cui si è basata la nostra crescita è stato quello di porre l’utente al centro della nostra attività e attorno al quale far ruotare il complesso mondo sanitario con le sue regole, con i sui continui mutamenti e con tutte le difficoltà ad esso connesse.

La nostra filosofia di lavoro si è sempre basata sul concetto di gruppo, di collaborazione, di gioco di squadra in quanto secondo noi per raggiungere importanti obiettivi di qualità è indispensabile che tutti gli attori di un processo, di cui anche l’utente è parte integrante, siano coinvolti per poter contribuire con la propria esperienza al conseguimento di un obiettivo comune.

La nostra Carta dei Servizi vuole in qualche modo far trasparire i principi ispiratori della gestione della Polisanitaria Iodice S.p.A.: umanità ed efficienza.

Con l’augurio di avere reso un utile servizio ai cittadini, ringraziamo tutti quelli che hanno contribuito alla raccolta dei dati ed alla redazione di questa Carta e tutti coloro che vorranno collaborare al perfezionamento ed all’aggiornamento della stessa, nella consapevolezza che questa edizione rappresenta solo l’inizio di un lungo percorso.

Preghiamo ed invitiamo i cittadini, destinatari dei nostri servizi, al fine di mantenere e migliorare i principi/obiettivi della Polisanitaria Iodice S.p.A., di compilare il questionario ed i moduli allegati per esprimerci le loro opinioni ed i loro suggerimenti.

Amministratore e Legale Rappresentante

Dott.ssa Delfina Iodice


2. Missione e Obiettivi

Il malato ed il medico di famiglia sono al centro di tutta la nostra attività. Questo principio è condiviso da medici, infermieri, tecnici, impiegati, dirigenti ed operatori di tutte le unità, impegnati quotidianamente a rispondere al bisogno di salute ed alla soddisfazione dell’utenza, operando tutti nel pieno rispetto delle leggi cogenti e degli obiettivi di miglioramento della Polisanitaria Iodice S.p.A.

Ci impegniamo

A garantire la qualità dell’assistenza
  • migliorando i rapporti con gli utenti mediante l’attenta valutazione delle loro esigenze ed aspettative e la creazione di efficaci canali di comunicazione anche esterni quali le Istituzioni e gli Organi accreditati di tutela dei consumatori
  • assicurando pari opportunità all’accesso dei servizi e pari trattamento a tutti gli utenti
  • assicurando continuità e regolarità nell’erogazione delle attività e dei servizi contenendo le liste di attesa nei limiti di tempo stabiliti dalle direttive imposte dagli organismi competenti
  • rispettando la riservatezza in ogni fase, dall’accettazione alla consegna del referto, nel pieno rispetto dei principi di deontologia medica e del diritto alla privacy
A garantire l’erogazione di servizi sanitari adeguati in termini di supporto clinico e diagnostico alle aspettative di salute dei cittadini
  • migliorando i livelli di efficienza ed efficacia
  • promuovendo l’utilizzo di nuove tecnologie, servizi e prodotti
  • individuando, definendo e riesaminando periodicamente gli obiettivi di miglioramento
A garantire la soddisfazione
  • dell’utente attraverso questionari di valutazione del servizio offerto e conseguente attuazione di piani di miglioramento
  • del personale ed organizzazione interna utilizzando al meglio le risorse disponibili, favorendo il benessere ed il consenso generale degli operatori anche mediante la diffusione della politica della qualità ed il coinvolgimento  negli obiettivi di budget, di qualità, comunicazione ed attività
A garantire l’alta professionalità del personale
  • pianificando programmi di aggiornamento e formazione del personale sanitario nell’ambito dell’educazione continua in medicina
  • organizzando corsi di formazione continua a seguito di introduzione di nuove tecnologie e mantenimento delle competenze acquisite

3. Presentazione della Struttura

Polisanitaria Iodice S.p.A. è una struttura accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale

Informazioni sintetiche

Indirizzo:Via Nazionale Appia 28 – 81040 – Curti (CE)
P.IVA:00978920619
Telefono centralino:0823843087
0823843690
Sito Web:www.medicalimaging.it
PEC:polisanitariaiodice@pec.it
E-mail:poliodice@virgilio.it
E-mail Direzione:info@medicalimaging.it
E-mail Amministrazione:poliodice@virgilio.it
E-mail Prenotazioni:polisanitaria@gmail.com

Come Raggiungerci

La Polisanitaria Iodice è nata negli anni 80 ed ha introdotto con il passare degli anni, nuove tecnologie diagnostiche, affiancando alla radiologia tradizionale le nuove tecnologie diagnostiche di radiologia Digitale e Tomografia Assiale Computerizzata.

La Polisanitaria Iodice S.p.A. opera in accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale offrendo agli utenti un servizio caratterizzato dall’alta qualità delle immagini, l’elevata professionalità e competenza dei medici e dei tecnici, la cortesia e la disponibilità del personale dell’Accettazione.

Oggi la Polisanitaria Iodice S.p.A. è capace di offrire al mondo sanitario (ASL, medico di famiglia, specialisti, ospedali, case di cura) un qualificato servizio di consulenza diagnostica.

Il continuo aggiornamento tecnologico della Polisanitaria Iodice è stato affiancato da un percorso di continuo miglioramento della qualità del servizio offerto.

Questa carta dei servizi nasce con l’intento di informare i nostri utenti sui servizi diagnostici offerti, sulle modalità per il loro utilizzo, sul livello di qualità che intendiamo perseguire e sui metodi da noi messi in atto per verificare il raggiungimento degli obiettivi di qualità.

La Polisanitaria Iodice S.p.A. si sviluppa su una superficie utile di circa 800 mq distribuiti su un unico livello privi di barriere architettoniche garantendo la completa fruibilità degli spazi da parte di tutti gli utenti.

Un’adeguata e razionale separazione dei vari ambienti garantisce inoltre il rispetto della privacy degli utenti.

Le condizioni e gli ambienti di lavoro in cui opera la Polisanitaria Iodice S.p.A. sono adattati al coinvolgimento ed alle esigenze psico-fisiche di tutto il personale e sono tali da salvaguardare l’incolumità degli operatori e dei pazienti.

La continua e più efficiente razionalizzazione degli spazi ha permesso nel tempo di rendere i locali più confortevoli ed accoglienti mentre l’acquisizione di apparecchiature tecnologiche di ultima generazione e di rilevante potere diagnostico unita alla notevole professionalità dei nostri operatori ha reso possibile soddisfare la sempre più crescente e sofisticata domanda di salute.

Piano terra:
  • Servizio di accettazione, informazioni, prenotazioni, ritiro referti (dedicato)
  • Sala attesa
  • Stanza Refertazione
  • Spogliatoio personale femminile
  • Radiologia 1
  • Radiologia 2
  • Ragioneria e Contabilità
  • Spogliatoio personale maschile
  • Sala RM
  • Direzione amministrativa
  • MOC
  • ECO 1
  • ECO 2
  • ECO 3
  • TAC
  • Studio Medico 1
  • Studio Medico 2

I locali sono sprovvisti di barriere architettoniche e dotati di servizi igienici per disabili.

I locali sono dotati d’impianto di condizionamento e sono conformi alla normativa sulla sicurezza del lavoro (D. Lgs 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni).

Nella Polisanitaria Iodice S.p.A. si eseguono in accreditamento con il SSN i seguenti esami di diagnostica per immagini:
  • Diagnostica Radiologica
  • Densitometria Ossea Computerizzata (MOC)
  • Risonanza Magnetica
  • Diagnostica Senologica: Mammografia con tomosintesi – Ecografia con visita
  • Tomografia Computerizzata (TAC)
  • Ecografia Internistica
  • Cone beam

Orari Polisanitaria Iodice S.p.A.

GiorniMattinaPomeriggioRitiro Referti
Lunedì – Venerdì8:00 – 13:0014:30 – 19- 309:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00
Sabato e DomenicaChiusoChiusoChiuso
Orario Esami con mezzi di contrasto
GiorniMattinaPomeriggioRitiro Referti
Martedì8:00 – 13:0014:30 – 19- 309:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00
GiovedìNO14:30 – 19- 309:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00
Venerdì8:00 – 13:00NO9:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

4. Responsabilità del Personale

La struttura organizzativa della Polisanitaria Iodice S.p.A. è rappresentata dalla seguente tabella:

AreaFunzioneResponsabile
DirezionaleDir. GeneraleDott.ssa Delfina Iodice
SanitariaDir. SanitariaDott.ssa Delfina Iodice
AmministrazioneDir. AmministrativaDott. Luigi Iodice
Sicurezza (81/08)Resp. Sicurezza
(consulente esterno)
Ing. Roberto Capo
Sistemi InformaticiAmministratore di SistemaFrancesco Carnevale
PrivacyDPOSilvio Tortora Maione
Sorveglianza FisicaEsperto qualificato
(consulente esterno)
Ing. Roberto Capo
Sorveglianza SanitariaMedico competente
(consulente esterno)
S.M.L. Sicurezza e Medicina del Lavoro srl

5. Informazioni Utili

Al momento della Vostra prima accettazione il nostro personale Vi richiederà:

  • Dati anagrafici da documento di riconoscimento valido
  • Recapito telefonico per eventuali comunicazioni
  • La prescrizione del medico
  • Di compilare e sottoscrivere il modulo relativo alla tutela della privacy

Ritiro Referti

In ottemperanza alle prescrizioni imposte dal Regolamento UE sulla Privacy (2016/679) e dal Codice della Privacy (D. Lgs 196/03 e s.m. ed i.), il referto è consegnato in busta chiusa direttamente alla persona interessata o ad altra persona purché munita di delega e di documento di riconoscimento.

I referti, dovranno essere obbligatoriamente ritirati entro i 30 giorni successivi alla data della loro compilazione per evitare, come previsto dalla legge, l’addebito dell’intero importo della prestazione erogata contemplato anche per gli utenti in regime di esenzione totale del ticket.

LaPolisanitaria Iodice S.p.A. ha all’interno della sala di attesa una casella postale volta a raccogliere, nel più totale anonimato, tutti i Vostri preziosi suggerimenti ed eventuali reclami. Siamo inoltre disposti ad accogliere ogni Vostra richiesta, anche verbale, in qualsiasi momento nei nostri punti di accettazione.

Erogazione delle prestazioni in regime di accreditamento con il SSN

È possibile erogare prestazioni in regime di accreditamento presentando la richiesta del medico del S.S.N. redatta sull’apposito modulario (impegnativa). La quota a carico del cittadino (ticket) deve essere corrisposta al momento dell’accettazione.

Esentati dal pagamento del ticket

  • utenti di età inferiore ai 6 anni o superiore a 65, purché appartenenti a nucleo familiare con reddito lordo complessivo non superiore a 36.151,98 Euro
  • invalidi civili al 100%
  • grandi invalidi per servizio o per lavoro
  • titolari di pensioni civili e familiari a carico
  • ciechi e sordomuti di cui agli art. 6 e 7 Legge 482/68
  • invalidi civili minori di 18 anni con indennità di frequenza.

Esenzione generale

  • invalidi civili con percentuale superiore ai 2/3, con assegno di accompagnamento o con indennità di frequenza
  • infortunati sul lavoro ed affetti da malattie professionali per le prestazioni correlate
  • soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti comprese malattie rare (limitatamente alle prestazioni elencate all’interno del tesserino di esenzione)
  • disoccupati iscritti alle liste di collocamento, insieme coi familiari a loro carico, nel caso in cui essi appartengano ad un nucleo familiare con un reddito complessivo, riferito all’anno precedente, inferiore a 8.263,31 Euro. Nel caso in cui ci sia anche il coniuge, il reddito sale a 11.362, 05 Euro lordi annui. Nel caso in cui ci siano figli a carico, il limite aumenta di 516, 45 Euro per ognuno di loro
  • soggetti che si sottopongono a prestazioni finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori (art. 85/ Legge 388/00): solo per gli esami nei quali esiste convenzione.
  • vittime del terrorismo e della criminalità organizzata: i cittadini italiani che abbiano subito ferite o lesioni.

Esenzione in gravidanza

  • Sono esenti dal ticket tutte le prestazioni di diagnostica strumentale e le prestazioni specialistiche eseguite su donne in corso di gravidanza fruite presso le strutture sanitarie pubbliche e convenzionate, secondo il protocollo diagnostico predisposto dal Ministero della Sanità (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 20.10.98 n° 245).

Suggerimenti

  • L’impegnativa può contenere un massimo di 8 esami per branca ed ha validità un mese a decorrere dalla data di compilazione.
  • Ogni prestazione richiesta deve essere esattamente riportata sul modulario regionale (impegnativa) con le apposite diciture e/o codici richiesti dal S.S.N.

Erogazione prestazioni a pagamento

Per ciò che riguarda l’erogazione dei servizi a pagamento (prestazioni private) non è necessario presentare l’impegnativa. Per garantire comunque la migliore appropriatezza diagnostica è consigliabile (ma assolutamente non obbligatorio) presentare la richiesta di un Medico al quale eventualmente far riferimento.

Convenzioni

LaPolisanitaria Iodice S.p.A. ha stipulato accordi con compagnie assicurative, fondazioni, associazioni e società che utilizzano tariffari predefiniti.

Diagnostica per immagini

Nella Polisanitaria Iodice S.p.A. è possibile eseguire, nei giorni di apertura, gli esami radiografici anche senza prenotazione.

Bisogna, invece, concordare anche on-line sul nostro sito www.medicalimaging.it, gli altri accertamenti di diagnostica per immagini che si eseguono nella Polisanitaria.

Vi invitiamo a segnalare eventuali urgenze per poter garantire l’immediatezza del servizio da Voi richiesto.

Il referto medico verrà consegnato secondo le modalità comunicate al momento dell’accettazione.

I referti ecografici sono rilasciati al termine dell’esame.

warning
Attenzione

Nel caso non Vi sia possibile rispettare la prenotazione Vi preghiamo di avvisare in tempo utile l’ufficio prenotazioni per poter garantire agli altri pazienti prestazioni più tempestive.


6. Diagnostica per Immagini

(accreditata con il S.S.N.)

La Polisanitaria Iodice S.p.A. si avvale delle più moderne attrezzature per assicurare la massima risoluzione diagnostica e la minor durata dell’esame.

Presentandosi puntualmente all’Accettazione nel giorno e nell’ora di prenotazione l’utente sarà invitato a:

  • consegnare l’impegnativa del SSN;
  • compilare e sottoscrivere il modulo del consenso informato;
  • a presentare eventuali esami di diagnostica per immagini, referti di visite specialistiche ed altri eventuali accertamenti eseguiti in precedenza e/o lettere di dimissioni ospedaliere, cartelle cliniche ecc. utili all’inquadramento diagnostico.

Si verrà indirizzati quindi nella appropriata sala d‘attesa.

Il paziente attenderà i minuti necessari affinché si liberi la Sala Diagnostica. Potrebbero verificarsi dei ritardi rispetto all‘orario di prenotazione per svariati motivi: nessun esame diagnostico ha un tempo fisso; uno o più malati potrebbero presentare diagnosi di difficile individuazione, o non collaborare all‘esecuzione dell’esame facendo ritardare così tutti gli appuntamenti successivi.

Può inoltre accadere un guasto o un “fermo macchina” ad un apparecchio radiologico che può per qualche tempo non essere utilizzabile.

Ricordarsi che l‘attesa in piedi vicino alla porta della Sala Diagnostica non riduce i tempi di attesa ma provoca disagi agli operatori sanitari.

Quando sarà giunto il Vostro turno sarete chiamati da un Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (TSRM) che Vi inviterà ad accomodare nello spogliatoio e Vi indicherà, a seconda dell’indagine a cui dovrete essere sottoposti, quali oggetti o capi di abbigliamento dovete rimuovere.

In sede di anamnesi il medico, per esami più invasivi e/o con mezzo di contrasto, vi leggerà e spiegherà il consenso informato al trattamento che dovrà essere compilato e sottoscritto prima dell’esecuzione dell’esame.

La maggior parte degli esami vengono eseguiti dal TSRM (apparato scheletrico, torace, addome, ecc.); per altri (apparato digerente, esami con utilizzo di mezzo di contrasto organoiodato, ecc.) l’esame verrà svolto dal medico radiologo con la collaborazione del TSRM e se necessario con l’anestesista.

Eseguite con calma e con attenzione quanto vi viene richiesto: per ottenere un buon esame diagnostico è indispensabile la vostra collaborazione. E’ necessario il rispetto dell’immobilità assoluta e il blocco del respiro quando vi verrà richiesto. Molto spesso succede che ad un paziente si chieda di ripetere l’esame o di eseguirne un altro in diversa posizione: se accade, non allarmatevi. E’ normale, ed i motivi possono essere i più svariati: vi siete mossi, avete respirato, il medico desidera vedere meglio un particolare, o approfondire un reperto per una diagnosi più accurata.

E‘ possibile che l’indagine richiesta venga modificata o convertita in altra di tipo diverso da parte dello Specialista, nel rispetto della Legge 187/2000 che impone il principio di radioprotezione per il paziente.

Il Referto diagnostico, elaborato dal Medico responsabile verrà consegnato nei tempi che Vi saranno comunicati sul modulo ritiro-delega consegnato al termine dell‘esame Ricordarsi di:

  • Seguire scrupolosamente le eventuali preparazioni previste.
  • Non fumare e non assumere bevande alcoliche nel centro.
  • Tenere spenti i telefoni cellulari (possibile interferenza con le apparecchiature!).
warning
Attenzione

Non stupirsi se altri pazienti giunti dopo di voi entrano prima: non tutti fanno lo stesso tipo d’esame e non tutti vanno nella stessa Sala Diagnostica.

Liste di attesa

Non sono previsti tempi di attesa per la radiologia, bisogna solo rispettare la priorità di arrivo.

I tempi medi di attesa per le prestazioni di ecografia sono di max 72 ore.

I tempi medi di attesa per le prestazioni della Tomografia Computerizzata (TAC e RM) con mezzo di contrasto sono di 72 ore.

Per la Risonanza Magnetica non ci sono liste di attesa.


7. Altre informazioni utili

Alcune indicazioni comportamentali

La normativa nazionale e regionale in materia di tabagismo vieta di fumare in tutti gli ambienti della Polisanitaria Iodice S.p.A.

E’ vietato gettare dalle finestre/porte o collocare sui davanzali qualsiasi oggetto; l’inosservanza di questa norma, oltre a comportare gravi rischi a terzi, è perseguibile civilmente e penalmente.

Durante la permanenza nella Polisanitaria Iodice S.p.A., gli utenti sono tenuti a mantenere un comportamento responsabile, collaborando con gli altri operatori, rispettando la riservatezza e la tranquillità degli altri utenti, avendo cura di non danneggiare ambienti, attrezzature e arredi.

In caso di emergenza

Nella Polisanitaria Iodice S.p.A. è stato predisposto un piano di emergenza, definito da specifiche procedure operative, che può entrare in funzione tempestivamente e nel quale ogni componente riveste un ruolo preciso.

Obiettivi del piano di emergenza sono:

  • ridurre al minimo i pericoli cui possono andare incontro le persone a causa dell’evento
  • portare soccorso alle persone eventualmente colpite
  • delimitare e controllare l’evento al fine di ridurre al minimo i danni

La squadra di emergenza, è stata addestrata in conformità a quanto previsto dalle normative vigenti in materia.

Chiunque rilevi un’emergenza dovrà informare immediatamente un operatore che provvederà a dare avvio alla procedura operativa d’intervento.

In tutti i casi di emergenza, in casi di incendio o di presenza di fumo è necessario: mantenere la calma, rivolgersi al personale della Polisanitaria Iodice S.p.A. e seguirne attentamente le indicazioni.

Il personale è stato appositamente formato per operare nei casi di emergenza.

In caso di abbandono rapido della struttura:

  • mantenere la calma e attenersi scrupolosamente alle direttive del personale in servizio
  • non perdere tempo a recuperare gli oggetti personali
  • avvicinarsi alla più vicina uscita di sicurezza, adeguatamente segnalata.

8. Principi Fondamentali

Diritto all’uguaglianza e all’imparzialità

Ogni cittadino ha diritto a ricevere le cure mediche più appropriate, senza distinzione di sesso, razza, religione, nazionalità e condizione sociale.

Tutti gli utenti/pazienti vengono seguiti con la stessa professionalità.

Diritto alla continuità

Gli operatori della struttura hanno il dovere di assicurare al malato la continuità della cura, fino al recupero del normale stato di benessere fisico e psichico.

Diritto alla scelta

In conformità alle normative vigenti

  • l ‘utente ha diritto di scegliere tra le diverse strutture sanitarie che erogano il servizio sul territorio.
  • l’utente ha diritto di informazione sul proprio iter diagnostico e terapeutico; può accettare o rifiutare le proposte formulate dai Medici esprimendo la propria condivisione attraverso la sottoscrizione del consenso informato
  • l’utente ha diritto a ricevere tutti i chiarimenti sul proprio stato di salute

Diritto alla partecipazione

E’ garantita la partecipazione consensuale dell’utente alla prestazione del servizio secondo le vigenti normative. L’utente può accedere alle informazioni, in possesso della struttura, che lo riguardano e può manifestare una propria opinione, può suggerire miglioramenti operativi dei servizi tramite la compilazione dei questionari che vengono successivamente analizzati dalla struttura.

Diritto all’efficacia ed efficienza

Gli operatori hanno conoscenze tecniche, scientifiche e organizzative sempre aggiornate da corsi di formazione interna ed esterna. L’obiettivo è quello di raggiungere una migliore efficacia nei confronti dell’utente salvaguardando l’efficienza nell’utilizzo delle risorse che vengono utilizzate quotidianamente.

Diritto all’informazione sanitaria

Consenso informato

Le norme di legge, oltre che il codice deontologico, impongono al medico di informare il malato sull’iter diagnostico da seguire.

In particolare, per l’esecuzione di prestazioni che prevedono, esami diagnostici clinico-invasivi, e comunque prestazioni di una certa complessità, l’utente deve esprimere in modo certo e consapevole il proprio consenso.

Ciò viene formalizzato mediante la sottoscrizione da parte dell’utente di stampati appositamente predisposti ed in uso presso ogni reparto.

Solo l’acquisizione del consenso informato rende legittimo il particolare atto medico, permettendo al sanitario di procedere all’intervento/procedura. A questa prassi fanno eccezione le situazioni in cui i soggetti, pervenuti all’osservazione dei sanitari, si trovino in condizioni cliniche critiche (imminente pericolo di vita).

In queste condizioni non è necessaria l’acquisizione di consenso

La procedura sopra illustrata non solleva il medico dalle sue specifiche responsabilità in ordine alla corretta esecuzione degli atti che va a compiere e che ha scelto secondo “scienza e coscienza”.

Doveri dell’Utente

L’utente è chiamato a rispettare:

  •  doveri e norme di civile convivenza nel rispetto e nella comprensione delle persone ammalate
  • rispettare gli ambienti, attrezzature ed arredi che si trovano all’interno della struttura
  • rispettare gli orari di visita al fine di permettere lo svolgimento della normale attività assistenziale

9. Obiettivi e Standard di Qualità

Obiettivi

Trasparenza e comunicazione ed efficacia agli utenti

È garantita attraverso i nomenclatori-tariffari messi a disposizione dell’utente presso i nostri punti di accettazione e sul nostro sito internet.

Riduzione delle liste e tempi di attesa

Modulando personale tecnico ed amministrativo e sedute in considerazione di calcoli statistici sugli accessi ai servizi.

Disponibilità del medico refertatore a dare chiarimenti, informazioni e suggerimenti al paziente

Personale medico disponibile a dare informazione sugli esami svolti.

Comfort della struttura nei confronti del paziente

Assicurando sale di attese ampie, servizi igienici per disabili e cortesia e disponibilità del personale di accettazione.

Svolgere servizi con alti standard qualitativi

Utilizzando strumentazioni di ultima generazione ed interfacciabili, precisi protocolli diagnostici riferibili a linea guida nazionali ed internazionali, personale formato ed aggiornato.

Condurre e promuovere progetti di ricerca

Migliorando protocolli e iter diagnostici, studiando la sensibilità e la specificità di nuovi marcatori diagnostici.

Strumentazione tecnologicamente all’avanguardia

Partecipando a corsi di aggiornamento e convegni di settore.

Personale altamente qualificato

Skip professionali idonei e pertinenti per l’attività da svolgere; formazione ed aggiornamento pianificato da personale esperto.

Standard

Revisione e aggiornamento continui dei protocolli diagnostici
Controlli di qualità per le attività sanitarie svolte (controlli da parte dell’esperto qualificato)
Controllo della formazione del personale
L’informazione all’utenza della prestazione e dell’ erogazione sanitaria
Utilizzo di materiale diagnostico selezionato e controllato.

Meccanismi di Tutela e Verifica

Gli standard sopra elencati sono verificati e quindi aggiornati attraverso:

  • La direzione sanitaria che pianifica nei tempi e nelle risorse la verifica dei protocolli diagnostici.
  • Il responsabile della formazione che pianifica nei contenuti i corsi di aggiornamento professionale, individuando necessità di formazione per nuovi operatori e per l’introduzione di nuova strumentazione.
  • La direzione sanitaria che controlla, a intervalli di tempo prefissati, la disponibilità dei medici refertatori a dare informazioni sulle prestazioni effettuate.
  • Una procedura garantita di approvvigionamento che assicuri la validità dei prodotti approvvigionati e la loro conformità alle normative vigenti, oltre alla qualificazione dei fornitori.

Impegni e Programmi per la Qualità

La Direzione, insieme con il personale a tutti i livelli, garantisce agli utenti che usufruiscono delle prestazioni erogate dalla nostra struttura:

  • Rispetto della dignità umana e della massima considerazione della sfera personale dell’utente.
  • Riservatezza dei dati personali e di quelli relativi alla diagnosi e alle terapie.
  • Personalizzazione dell’assistenza per tutti i trattamenti.

Con cadenza annuale, la Polisanitaria Iodice S.p.A. si impegna a migliorare il servizio relativo all’accuratezza dei servizi e all’accoglienza mediante le seguenti azioni:

  • Stabilire procedure il più possibile vicino alle esigenze della utenza relative alla gestione dell’accettazione;
  • Aggiornare la formazione del nostro personale non solo relativamente alla buona prassi professionale ma anche al miglioramento delle capacità relazionali con gli Utenti;
  • Raccogliere ed analizzare le Schede di Valutazione al fine di strutturare la nostra organizzazione ponendo al centro di essa i bisogni dei nostri Utenti.

Indagine sulla soddisfazione dei Clienti

Con cadenza mensile il Direttore Amministrativo raccoglie le Schede Soddisfazione Cliente e con cadenza annuale le analizza attraverso l’uso di tecniche statistiche.

Con la collaborazione dei Responsabili delle aree risultate inefficienti dopo i sondaggi, vengono programmate le Azioni Correttive finalizzate all’eliminazione delle cause delle Non Conformità riscontrate da Utenti/Clienti.

Annualmente verranno stabilite le Azioni Correttive e/o Preventive necessarie all’eliminazione dei disservizi.

In caso di limitazione e/o esclusione dalla fruizione di prestazioni da noi erogate e in generale per la segnalazione di disservizi l’Utente compilando la Scheda di Reclamo, potrà oggettivare il motivo della propria insoddisfazione nella sezione apposita.

La Scheda Reclamo è messa a disposizione dell’utenza presso l’accettazione della nostra struttura. Quest’ultima, compilata in ogni sua parte, deve essere consegnata al personale dell’ Accettazione.

La Direzione analizzerà il reclamo ed il motivo che lo ha generato. La Direzione, ha stabilito in 30 giorni (dalla presentazione del reclamo) il tempo massimo per l’eliminazione del disservizio da rendicontare all’Utente. Nel caso in cui tale scadenza non dovesse essere rispettata sarà compito del Responsabile del Servizio Accettazione informare l’utente che ha sollevato il reclamo, dei motivi che hanno portato alla non risoluzione del problema entro i tempi di cui sopra.