Area news

Tutte le novità da Medical Imaging

Dolore alla bocca dello stomaco: sintomi, cause e soluzioni

Il dolore alla bocca dello stomaco è un malessere che può dipendere da molteplici fattori. I più frequenti sono i disturbi a carico dell’apparato gastroesofageo, come la gastrite o il reflusso.

Se il fastidio persiste, non sottovalutarlo: il tuo corpo ti sta inviando segnali importanti. Ascoltarli permetterà al tuo medico di indagare sulle reali cause dei dolori allo stomaco e prescrivere la cura più adatta a te.

Dolori fortissimi alla bocca dello stomaco: tutti i sintomi correlati

Lancinante, prolungato, pungente. Il dolore alla bocca dello stomaco si manifesta in modi diversi (anche sotto forma di crampi e fitte) ma tutti fastidiosi:

  • dopo aver pranzato, con relativo gonfiore addominale; 
  • durante il sonno, associato a una sgradevole sensazione di bruciore;
  • in giornate molto stressanti, in cui diventa difficoltosa anche la respirazione. 
  • a riposo, ma con preoccupazioni e nervosismo che attanagliano inconsciamente.

Questo quadro così diversificato dimostra quanto le cause del forte dolore allo stomaco non siano solo di natura gastrica, ma possano dipendere anche da fattori psicologici.

Le cause del dolore persistente allo stomaco

Il dolore nella parte alta dello stomaco ha origine quasi sempre dal sistema gastrointestinale, in particolare da un malfunzionamento dei nervi e dei muscoli del tratto digestivo.
In alcuni casi deriva da patologie alimentari, come l’intolleranza al lattosio o la celiachia, che comportano infiammazione dell’intestino e cattiva digestione.

Le patologie correlate

Reflusso gastroesofageo (MRGE)

Causa rigurgito acido e bruciore retrosternale, accompagnati da dolore toracico. Il fastidio si presenta dopo i pasti oppure durante notte: la posizione supina facilita la risalita dei succhi gastrici verso l’esofago, generando malessere. Consigliabile dormire con un doppio cuscino o con un rialzo posizionato in corrispondenza della testa, sotto il materasso.

Sindrome dell’intestino irritabile

Provoca gonfiore addominale, spesso associato a forti dolori allo stomaco. È una patologia comune, che interessa circa il 10% della popolazione (fonte: Humanitas), dovuta a fattori psicologici e/o a una predisposizione individuale, a cui si aggiungono intolleranze e allergie alimentari.

Intolleranza al lattosio

Nei pazienti in cui non è ancora stata diagnosticata o in soggetti intolleranti che assumono dosi di lattosio giornaliere superiori a quelle raccomandate, al gonfiore addominale spesso si aggiunge anche il dolore alla bocca dello stomaco.

Gravidanza

Anche la gravidanza incide sulla digestione, influenzata dal progesterone, che rallenta i processi digestivi. Senza dimenticare la pressione addominale esercitata dal feto in crescita.

Alimentazione scorretta e assenza di attività fisica regolare

Mangiare velocemente, con una masticazione grossolana, oppure inserire di frequente nella dieta cibi grassi e complessi, come fritti, dolciumi, primi piatti abbondanti e molto conditi può essere un’ulteriore causa di dolore alla bocca dello stomaco.

È consigliabile inserire durante la giornata più spuntini e ridurre le quantità dei pasti per facilitare la digestione. Inoltre, camminare per qualche minuto dopo essersi alzati da tavola e un’attività fisica regolare miglioreranno l’azione dell’apparato digerente.

Approfondisci leggendo anche: Gastrite nervosa, quando lo stress altera l’equilibrio di stomaco e intestino.

Altre cause di dolore alla bocca dello stomaco

Abbiamo visto come il dolore derivi quasi sempre da problematiche facilmente risolvibili con medicinali o uno stile di vita più sano. Ma quando questo non è sufficiente, è necessario scendere a fondo ed effettuare esami clinici specifici per escludere problematiche più importanti come: 

  • Tumore dello stomaco,
  • Infarto del miocardio, 
  • Angina pectoris,
  • Ernia Natale, 
  • Ulcera gastrica, 
  • Stenosi. 

Indagini per verificare la presenza o meno di patologie più importanti sono la gastroscopia, l’endoscopia e gli esami del sangue prescritti dal medico di riferimento, come un gastroenterologo, specializzato nelle patologie a carico dell’apparato digerente.

Alcuni rimedi per il dolore allo stomaco

Questo paragrafo non sostituisce il parere dello specialista, ma può aiutarti ad alleviare il dolore in attesa di una diagnosi e di una cura risolutiva. Ecco alcuni consigli da mettere in pratica per attenuare il fastidio allo stomaco durante la giornata

  • scaglionare i pasti, privilegiando spuntini con frutta e verdura; 
  • fare attività fisica, anche leggera come una camminata veloce, per stimolare la motilità intestinale; 
  • favorire la digestione con tisane calmanti, come la camomilla; 
  • sdraiarsi solo dopo aver digerito; 
  • evitare cibi troppo pesanti e carboidrati complessi, scegliendo una dieta equilibrata; 
  • ridurre alcolici, cioccolato e altri cibi irritanti per l’intestino;
  • praticare attività che rilassano il diaframma, come yoga ed esercizi di respirazione.

Visita gastroenterologica a Caserta

Vorresti chiedere il consulto di uno specialista per risolvere il tuo dolore alla bocca dello stomaco? Prenota una visita gastroenterologica presso la Polisanitaria Iodice – Medical Imaging. Siamo aperti dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 19:00 (orario continuato).