Patologie e diagnosi Archivio

RMN all’encefalo in caso di ictus: cosa c’è da sapere

Noto anche con la definizione di “colpo apoplettico”, l’ictus è una patologia che tende a manifestarsi nelle circostanze in cui l’afflusso di sangue diretto al cervello si interrompe o si riduce in maniera drastica. Il deficit di sangue che prelude al verificarsi dell’ictus determina nella maggior parte dei casi la morte delle cellule che compongono …

Quando fare la risonanza magnetica al ginocchio?

La risonanza magnetica è un comune accertamento diagnostico che ha lo scopo di favorire l’indagine clinica e di evidenziare la presenza di patologie che interessano il distretto corporeo interessato dallo screening. Lo svolgimento di una risonanza magnetica non espone il paziente a nessun tipo di rischio: questo genere di esame, infatti, non comporta la sottoposizione …

Bronchite: quando fare una radiografia al torace?

La bronchite è una delle più comuni patologie che interessano l’apparato respiratorio: questa malattia, in particolare, si presenta come uno stato infiammatorio dei bronchi e delle mucose: generalmente si tende a distinguere la patologia in due grandi categorie: bronchite cronica e bronchite acuta. La prima consta di una sintomatologia che tende a perdurare stabilmente per …

Sarcoma dei tessuti molli: le prime indagini tramite ecografia

Il Sarcoma dei tessuti molli è uno stato tumorale che si manifesta nelle circostanze in cui le cellule maligne si concentrano all’interno di distretti quali muscoli, adipe, vasi sanguigni o linfatici, legamenti, tessuti connettivi o nervi. Il 50% degli stati patologici di questo genere tende ad interessare gli arti, sia quelli superiori che quelli inferiori, …

Angina pectoris: l’aiuto del cardiologo per un quadro clinico completo

Definito anche “dolore retrosternale”, l’angina pectoris è uno stato di malessere e dolore che interessa la regione toracica, determinato da una cattiva ossigenazione del muscolo cardiaco, correlata ad una diminuzione del flusso di sangue delle arterie coronarie. Questa condizione patologica è stata osservata e studiata per la prima volta nel 1768 dal Medico Inglese William …

Utero retroverso: individuazione tramite ecografia ginecologica

L’utero è uno degli organi costitutivi dell’apparato genitale femminile ed è destinato ad accogliere l’embrione durante il periodo di gestazione. L’organo è collocato nella sezione centrale del distretto pelvico e si frappone tra la vescica ed il retto. Rispetto al bacino, è piazzato in maniera tale da determinare, anteriormente, una differenza d’angolo di circa 60 …

Mineralometria ossea computerizzata per la diagnostica dell’osteoporosi

L’osteoporosi è una condizione fisica che determina una perdita della massa ossea a livello scheletrico. Alcuni studi la definiscono come una “non malattia”: secondo il British Medical Journal, per esempio, questo particolare stato dell’apparato scheletrico è da considerarsi un processo parafisiologico connesso semplicemente al progredire dell’età. Conseguenza primaria di questa condizione è una minor robustezza …

Valutazione della fibrosi epatica con Fibroscan

La fibrosi epatica è una malattia dalla media diffusione che determina un accrescimento consistente del tessuto connettivo nel fegato. La comparsa della patologia si lega, quasi nella totalità dei casi, alla presenza di uno stimolo causato da lesioni ed infiammazioni croniche o da danni da carico subiti dall’organo: in particolare, avviene che il tessuto cicatriziale …

Ecografia pelvica in caso sindrome dell’ovaio policistico sospetto

PCOS è l’acronimo con il quale si tende ad identificare la Sindrome dell’Ovaio Policistico, patologia di media diffusione che altera il corretto funzionamento del sistema endocrino delle donne che si trovano in età fertile. La malattia determina, nella stragrande maggioranza dei casi l’ingrossamento delle ovaie, causato dall’accumulo di cisti liquide. Campanelli d’allarme piuttosto chiari riguardo …

Cefalea: diagnosticarla con la tac al cranio

La cefalea, patologia comunemente nota anche come “mal di testa”, è un fenomeno parecchio diffuso che può essere generato da numerose cause diverse ed essere a sua volta sintomo di un’ampia gamma di disturbi. La cefalea, che può provocare dolore in qualsiasi area del cranio e del collo, viene percepita dalle strutture sensibili che circondano …